La Convocazione

E' la notte del 31.12.1987 e, come ogni anno, Modius, il Principe di Gary invita i Fratelli del suo dominio per festeggiare l'anno nuovo. Per la prima volta figurano nell'elenco degli invitati anche i Neonati arrivati negli ultimi anni in città, Andrew Morrison, Ethel Burns, Garth Ennis, Jack Petrucci, Violet Warren e P.N.

La festa si tiene nella vecchia e fatiscente villa di Modius. E' una casa vecchia, rovinata dal tempo e dall'incuria, che non ha cambiato nessun dettaglio negli ultimi decenni. Un grammofono suona musica classica mentre gli ospiti attendono la mezzanotte.

Andrew e P.N. scambiano qualche parola con Danov, un cortese nosferatu che li mette in guardia sulla loro condizione di Neonati, mentre Violet fa la conoscenza del semplice Michael timido e impaurito, convinto che qualcuno fuori dalla casa lo stia seguendo. Data la sua scarsa intelligenza, Violet sottovaluta la sensazione riferita dal Malkavian, che però non sfugge a P.N., che capisce essere non il frutto di paranoia ma una reale intuizione. Osservando fuori dalla finestra scoprono un uomo in una macchina che continua a fissare la casa. Violet avvisa Modius, che in un attimo si accende, preso dalla paranoia e prende immediatamente provvedimenti: in pochi minuti quattro volanti della polizia sono davanti alla villa e per il misterioso uomo non v'è alternativa che andarsene.

Ethel viene avvicinata da Lucian che le sussurra in un orecchio che Modius è un cannibale e diablerista, obbligato per sfamarsi a bere sangue di vampiri.

Nel frattempo con poche parole e molti sguardi la bella Allicia ha attratto Jack al piano di sopra e lo ha convinto con facilità a scambiarsi del sangue. I due scendono in tempo per il brindisi.

A ridosso della mezzanotte arriva Juggler, accompagnato da quattro mortali e dalla sua invante Evelyn Sthepens, gettando scompiglio nella festa: ferma il grammofono e fa partire musica industriale da un grande stereo portatile, mettendosi a ballare con Ethel, ben felice che qualcosa smuovesse il mortorio. Modius va fuori di testa e ordina di uccidere tutte le vacche. Mentre P.N. istiga i malcapitati a darsi ancor di più ai festeggiamenti,  Lucian non perde tempo e li uccide a uno a uno. Nel frattempo Juggler e Modius si sono messi a litigare furiosamente. Quando gli animi si sono un po' raffreddati ne approfitta per presentare al Principe Evelyn, l'Infante che ha da poco creato senza chiedere il permesso a Modius, il quale, pur rabbioso, non sembra osare prendere provvedimenti.

La festa è interrotta da un altro colpo di scena. L'arrivo di Annabelle Triabelle, una donna bellissima ma soprattutto un potente vampiro. Prima che possa mettere piede nel salon e Juggler se ne va, portando con sè Evelyn. Annabelle con estrema eleganza prende da parte Modius, consegnandogli una lettera di Lodin che lo manda su tutte le furie. P.N. ascoltando con i suoi sensi amplificati riesce a capire che Lodin ha preteso che Modius mandi i neonati di Gary a presentarsi a lui. Il principe di Gary non vuole assolutamente accettare, nonostante ci sia di mezzo un conciliatore. Annabelle lo riporta a più miti consigli, poi se ne va.

Modius allora, nel congedare gli ospiti, avvisa Andrew, Ethel, Garth, Jack, Violet e P.N. che vorrebbe che andassero a Chicago a consegnare una lettera a Lodin, aggiungendo che per pura formalità dovranno anche presentarsi a lui.

Prima di andare via Lucian sottovoce suggerisce a Garth di iniziare il giro di Chicago dal Succubus Club e che se trovassero Sir Henry Johnson, costui è un suo amico.

I giovani vampiri non possono che accettare, sapendo che l'indomani dovranno recarsi a Chicago Alla ricerca di Lodin.

La Convocazione

(Another) Chicago by Night Chronicle Fil